ATTESTATI

IN EVIDENZA

GUARDA IL TRAILER

CORSO COMPRESO NEI PACCHETTI:

TUTTE LE NEWS SUL PIEDE DIABETICO NELL'ERA POST COVID: EVIDENCE BASED

CRS-1283

RESPONSABILE SCIENTIFICO:

Aviano Rossi – Consulente e Docente esperto di processi di Management Sanitario e Responsabilità professionale. Docente e Responsabile Scientifico di numerosi percorsi di studio in ambito sanitario e all’interno di Master Universitari nonché Coordinatore del Comitato Scientifico di Labor Medical.

DOCENTI:

Dott. Giacomo Clerici - MD - Medico Chirurgo Specializzato nella Cura del Piede Diabetico - Docente Masters Universitari Piede Diabetico e WoundCare.
Già primario presso:
- IRCCS Multimedica Sesto San Giovanni (MI) e Castellanza (VA)
- Gruppo Ospedaliero San Donato (Polo Universitario Convenzionato “Città di Pavia”, Clinica Zucchi Monza e IRCCS San Raffaele Villa Turro Milano)
- Gruppo Ospedaliero Humanitas (Clinica San Pio X Milano - Humanitas Gavazzeni Bergamo)

Consulente per: 
- Ospedale San Carlo Paderno Dugnano (MI), 
- Policlinico di Abano Terme (Padova)
- Centro Ortopedico di Quadrante Omegna (VB)

Per ulteriori informazioni: piedediabetico.net

CALENDARIO:

Il corso è accreditato ECM dal 01/03/2022 fino al 31/12/2022

DIDATTICA:

FAD ASINCRONA

DURATA:

3

CREDITI ECM:

4.5

Quota di iscrizione: 40.00 €

Desidera i crediti ECM?

Totale: 40.00 €

Membership

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Con il termine “Piede Diabetico” viene caratterizzata una sindrome tipica del diabete, che si manifesta con quadri clinici di diversa gravità, dalle alterazioni morfologiche e funzionali, all’ulcerazione cutanea e alla necrosi, con o senza infezione. Ancora oggi il piede diabetico risulta un problema di difficile risoluzione, non solo a livello clinico e di cura ma anche livello sociale e di costi. L’alto rischio di amputazioni, l’elevata percentuale di morbilità, richiede per la sua gestione l’azione di un’equipe sanitaria multidisciplinare, di cui l’infermiere è un elemento fondamentale, ma, soprattutto, è in stretta relazione con la capacità del paziente di recepire e accogliere le indicazioni fornitegli in merito all’autocontrollo della propria patologia e alla modificazione del suo modus vivendi. Il corso offre quindi una panoramica sul piede diabetico e su quelli che oggi sono i trattamenti e le cure che dovrebbero attuare i professionisti ed i centri che si dedicano alla cura di questa patologia e soprattutto cerca di coniugare quello che è il trattamento del piede diabetico, la sua storia e la sua esperienza italiana con quelle che sono le linee guida dell’International working Group on the Diabetic Foot del 2019.

DESTINATARI

Il corso è rivolto alle seguenti professioni sanitarie: Medico chirurgo (per tutte le discipline), Farmacista, Psicologo, Biologo, Chimico, Assistente sanitario, Dietista, Educatore Professionale, Fisioterapista, Infermiere, Infermiere Pediatrico, Podologo, Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, Tecnico ortopedico, Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, Terapista occupazionale, Tecnico della neurofisiopatologia, Tecnico sanitario di radiologia medica, Tecnico sanitario di laboratorio biomedico.

OBIETTIVO ECM DI RIFERIMENTO:

Ob 1 – Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’Evidence Based Practice (EBM – EBN – EBP)

OBIETTIVO DEL CORSO:

Questo percorso formativo ha l’obiettivo di far apprendere al meglio la gestione del piede diabetico a 360 °, partendo dalla prevenzione attraverso l’educazione sanitaria al paziente e al caregiver, fino alla cura delle ulcere.

Lezione Video (Durata h 2:45) e Materiale di approfondimento in dispensa

Inquadramento, trattamenti e complicanze: 

- Piede diabetico neuropatico
- Piede diabetico ischemico 
- Piede diabetico infetto

Off-Loading Methods

Linee guida International Working Group on the Diabetic Foot (IWGDF) del 2019

Piede di Charcot

Rivascolarizzazione: metodi e timing

Compilazione test di apprendimento
Compilazione questionario di gradimento

 

- Presenza al 100% entro i termini di accreditamento dell’evento

- Compilazione del questionario di gradimento e superamento del test di apprendimento con almeno il 75% di risposte esatte previsto in 5 tentativi previa rifruizione dei contenuti del corso per ogni singolo tentativo.